Biografia di Giorgio Armani

Amici di Fashion Smile continuiamo il nostro tour tra gli  stilisti italiani famosi nel mondo offrendovi la biografia di Giorgio Armani. Re Giorgio, rappresenta la moda italiana nel mondo grazie ai suoi vestiti divenuti un simbolo di eleganza e stile. Seguiremo lo stesso stile utilizzato per la biografia di Roberto Cavalli, illustrandovi le tappe più importanti della vita privata e professionale di Giorgio Armani, il re della moda italiana. Buona lettura

Biografia di Giorgio Armani

Giorgio Armani nasce il giorno 11 luglio del 1934 a Piacenza in Emilia Romagna. Di origini italo-armene nel corso degli anni si trasferisce a Milano, che diverrà la sua città per il resto della vita. Dopo 2 anni di studi presso la Facoltà di Medicina della Statale di Milano decide di abbandonare gli studi  per iniziare un lavoro procuratogli dall’amica Rachele Enriquez. L‘occupazione del tempo era quella di buyer e vetrinista per un team di architetti presso la Rinascente del Duomo di Milano. Si mise in mostra grazie ad un ottimo lavoro. Venne notato dal team del noto stilista Nino Cerruti con il quale iniziò poi a collaborare attivamente. Cerruti ereditò l’azienda tessile di famiglia a Biella decidendo di rilanciare il marchio di famiglia grazie il lavoro di giovani creativi come Giorgio Armani, giovane e senza esperienza sul campo.

La prima collezione di Giorgio Armani

Intorno agli anni ’70 grazie alla conoscenza di Sergio Galeotti, Giorgio Armani decide di intraprendere la carriera da stilista e a creare la sua prima linea di moda. Nasce così nel 1974 la prima linea ufficiale: Armani by Sicons. Nel 1975 fondò insieme al compagno Sergio Galeotti l’azienda Armani S.p.a.

La scalata al successo era appena iniziata…

 

Giacca destrutturata di Armani: must have

Il genio creativo dello stilista era evidente e desideroso di essere mostrato nel settore fashion mondiale. La giacca destrutturata di Armani rivoluzionò il design delle giacche del tempo e divenne un simbolo attraverso cui riconoscere il genio di Armani. La vera peculiarità della giacca destrutturata di Armani stava nel fatto che una volta indossata stava bene a chiunque. Queste venivano smontate e riorganizzate, rendendole più adatte a chiunque le indossasse. Venne eliminata l’imbottitura e la contro-fodera e così trasformate in un capo leggero e funzionale. Sia per uomini che per le donne in carriera di quegli anni di grande lavoro e rilancio economico del paese.

Grazie a questa nuova tipologia di giacca, Giorgio Armani conquistò il successo nel panorama internazionale e l’immortalità del suo nome nel mondo della moda mondiale.

Ispirazione per lo stilista Armani è da sempre la cultura orientale e araba, visibile soprattutto nelle sue camice dal collo alla coreana e cappotti simili a djellaba.

Giorgio Armani - Sfilate

 

Armani nel mondo del cinema e dello sport

Di seguito elenchiamo alcune delle più significativi passaggi della carriera nella moda, dagli anni ’80 ad oggi, dello stilista italiano Giorgio Armani:

  1. Negli anni ’80 Armani ha disegnato gli abiti di scena per il film di Richard Gere “American Gigolò”;
  2. Nel 1982 la rivista statunitense “Time” gli dedicò una copertina eleggendolo “L’uomo dell’anno”;
  3. Nel 2008 invece ha realizzato gli abiti per Christian Bale per il film “Il cavaliere oscuro”;
  4. Nel 2012 per il film “Il cavaliere oscuro – Il ritorno”;
  5. Nel 2013 ha vestito Leonardo Di Caprio nel film “The Wolf of Wall Street”.
  6. Anche nell’ambito sportivo Giorgio Armani ha lasciato il segno, disegnando la divisa della squadra del Chelsea e della Nazionale di calcio inglese.
  7. Nel 2012 ha realizzato le divise per la Nazionale italiana per le Olimpiadi;
  8. Nel 2019 firma un accordo di 4 anni per vestire la nazionale di calcio italiana dopo le precedenti esperienze con importanti club come: Chelsea, Newcastle, Bayern Munich

 

Azienda Giorgio Armani

Il suo duro lavoro ha portato alla creazione di un vero impero economico valutato in circa 9 miliardi di euro. Attraverso la sua holding di riferimento, la Giorgio Armani S.p.a. è riuscito a costruire una vera e propria fortuna investendo in numerosi settori. La diversificazione finanziaria dei suoi investimenti si ramifica in questo modo:

  • Giorgio Armani, noto anche come Black Label, il suo core brand;
  • Emporio Armani, caratterizzata da una linea più giovanile e trendy, anche ad un costo più accessibile;
  • AJR Armani Junior, la linea dedicata ai bambini e agli adolescenti, con target dai 3 mesi ai 16 anni.
  • AX Armani Exchange, la linea fast fashion.
  • Armani Casa, specializzata in arredamento di lusso;
  • Armani Fiori, dedicata ad allestimenti floreali e complementi d’arredo associati.
  • Armani Dolci: una linea dedicata interamente ai dolci, la cui produzione è affidata all’azienda Venchi. La produzione comprende, oltre alle linee regolari, dolci in edizione limitata per le festività e prodotti personalizzati.
  • EA7, sotto cui vengono prodotti i capi sportivi e l’abbigliamento tecnico;
  • Armani Privè, la linea di alta moda di Giorgio Armani;

Azienda Giorgio Armani

 

Conclusioni

Sperando che abbiate trovato interessante la biografia di Giorgio Armani vi consigliamo di seguire il blog per conoscere curiosi dettagli in merito ai migliori stilisti del mondo. Per qualsiasi domanda o maggiori informazioni  restiamo in attesa dei vostri preziosi suggerimenti.

Fateci sapere cosa ne pensate utilizzando lo spazio commenti sotto il post o tramite la pagina contatti.

Il nostro indirizzo email è: ciao@fashionsmile.it

Alla prossima con le migliori news dal mondo del fashion!

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.