27 settembre 2013

FAUSTO PUGLISI, L’ARTE DEL MADE IN ITALY

Fausto Puglisi é lo stilista che ho maggiormente apprezzato alla MFW

Fausto Puglisi debutta durante la quinta giornata della settimana della moda a Milano, confessando di custodire dall’età di cinque anni il sogno di calcare quelle stesse passerelle che quest’anno l’hanno incoronato re del Made in Italy.
La sua collezione per la primavera/estate 2014 è un trionfo di tessuti di qualità e lavorazioni artigianali che esaltano ed elogiano la bravura e la competenza italiana nell’ambito della moda, rendendoci orgogliosi della competitività di un Made in Italy che punta ancora sulla ricercatezza dei tessuti e sul valore dei tagli e delle applicazioni.
La donna di Fausto Puglisi è decisa, consapevole, convinta di poter miscelare stili e tendenze con classe e carattere.
Puglisi, con la sua collezione, dimostra che stili rock, gipsy, chic, femminili, possono convivere nello stesso look con un risultato più che apprezzabile…UNICO!
L’unica nota stonata, a mio parere, la tendenza del reggiseno a vista sotto giacche aperte, adottata e portata sulle passerelle da più di uno stilista.
Prima che questo trend diventi il must have dell’estate bisognerà rendersi conto che non tutte possono indossare un reggiseno a vista senza cadere nella volgarità e…addio eleganza!
Ora vi lascio alle immagini e vi auguro di trascorrere una buon giornata.
Bacini,
Marika.

Fausto puglisi

image

image

image

image

image

image

21 pensieri su “FAUSTO PUGLISI, L’ARTE DEL MADE IN ITALY

  1. Lilli

    Ciao Marika, mi è piaciuto molto come hai presentato la sfilata, sei stata brava. La collezione è bellissima ma sono d’accordo con te sul reggiseno a vista. Buona giornata cara, un bacio grande!:*

    Replica

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>